Instant marketing. Come rendere un contenuto virale.

L’Instant marketing è una tipologia di marketing che sfrutta la popolarità di un momento e crea contenuti istantanei.

La capacità quindi di un’azienda di essere reattiva e rispondere velocemente agli stimoli che arrivano dall’esterno può essere una mossa vincente e un modo per affermarsi nel mondo della comunicazione.

Le campagne di instant marketing grazie alla loro immediatezza raggiungono il grande pubblico, generano interesse e danno la possibilità anche ad aziende meno conosciute di salire sul palco e rubare la scena.

Ovviamente per far si che il contenuto raggiunga gli obiettivi di viralità e popolarità necessità di un canale adeguato: i social media.

Cogliere l’attimo: la comunicazione real time conquista i social

Cogliere l’attimo o come direbbero i latini Carpe Diem è alla base di un instant marketing degno di chiamarsi tale ma facciamo prima un passo indietro. Oggi ogni strategia di marketing richiede una precisa pianificazione, organizzazione dei contenuti, chiarezza su scadenze e tempistiche.

Stiamo parlando di un piano editoriale.

L’Instant marketing è uno strumento di comunicazione aggiuntivo che cavalca l’onda e sfrutta la popolarità di un trend giornaliero.

Quali sono quindi i giusti ingredienti?

  1. Monitoraggio costante;
  2. Tempismo;
  3. Creatività.

Sono tante le aziende che in questi anni hanno sfruttato questa tecnica con creatività e ironia, ma in mezzo a tanti “epic win” esistono diversi “epic fail”. In una campagna di questo tipo non bisogna mai dimenticare la coerenza con i valori del brand. Se il messaggio non è adeguato si rischia di ottenere il risultato opposto.

Vediamo invece le aziende che sono diventate maestre nel real time marketing.

Heineken e la super lega

Heineken, sponsor ufficiale della Champions League, non ha perso l’occasione di ironizzare sulla Super Lega: un progetto che vedeva coinvolti i principali club europei che è crollato in pochi giorni.

Ed ecco che il claim “don’t drink and drive” si trasforma in “don’t drink & start a league”.

 

Pasta Garofalo è in shock

Pasta Garofalo con il suo post sulla pagina Instagram entra a gamba tesa nel mondo del marketing istantaneo. Tutto nasce dalla discutibile ma divertente pronuncia inglese dell’ex Premier Matteo Renzi in un’intervista alla BBC. In particolare la frase “First reaction shock” ha scatenato il web.

Lo stesso shock vale per tutti coloro che trovano un pacco di pasta Garofalo completamente vuoto.

 

Ikea dalla parte di Meghan e Harry

Ikea è pronta ad aiutare Meghan e Harry nel loro trasloco.

Non è la prima volta che l’azienda svedese si mette in mostra per la sua eccezionale creatività nel campo dell’instant marketing.

Quando i due coniugi decisero di allontanarsi dalla royal family e trasferirsi altrove Ikea colse, con tempismo, l’occasione per creare un contenuto coerente con l’azienda e mirato sull’evento.

Seguici anche sui social.

Facebook 
LinkedIn 
Instagram