Giveaway e social contest: come e perché

Giveaway significa omaggio in inglese, oggi quando ne sentiamo parlare pensiamo subito a un contest online. I brand e le aziende utilizzano questo nuovo strumento per ingaggiare il pubblico.

Anche se è diventato particolarmente famoso grazie ai social media è da sempre utilizzato dalle aziende. Basti pensare ai forum online o alla compilazione di una scheda per partecipare a un concorso.

Un elemento da considerare in un contest è la leva psicologica. Cosa spinge un utente a partecipare?

  • Perché è una fonte di potenziale guadagno;
  • Per il gusto della competizione;
  • Per senso di appartenenza. Questo accade per i clienti più legati la brand.

Spesso il termine Giveaway viene utilizzato in modo generico per indicare l’intera categoria dei contest online ma eccone alcuni che forse non conosci.

  • Instant Poll. L’utente risponde alle domande per partecipare all’Instant Win;
  • Instant Win. L’utente inserisce i propri dati e scopre subito se ha vinto;
  • Rush and Win. Gli utenti più veloci vincono un premio;
  • Coupon. Inserendo i propri dati l’utente riceve un coupon regalo;
  • Instagram Contest. L’utente partecipa postando su Instagram una foto o un video;
  • Foto / Video Contest. Il partecipante scatta e carica una foto o un vide;
  • Foto Frame. L’utente carica una foto e applica una cornice brandizzata;
  • Sondaggi. L’utente esprime una preferenza e vince un premio;
  • Scratch and Win. L’utente compila il form, gratta l’immagine e scopre se ha vinto;
  • Spin and Win. L’utente compila il form, gira la ruota e scopre se ha vinto.

Come vedrai nel paragrafo sulla strategia il tuo obiettivo influenza la scelta della tipologia di contest. Soprattutto in concorsi svolti attraverso un sondaggio o l’inserimento di dati risulta chiara l’intenzione da parte dell’azienda di voler raccogliere una serie di informazioni sul suo cliente.

La strategia

La strategia del giveaway va strutturata e pensata con attenzione in base al tuo obiettivo. Questa regola vale per tutti gli strumenti che intendi aggiungere al tuo piano di comunicazione.

Ecco quali sono i punti da definire:

  1. Definisci l’obiettivo;
  2. Definisci le regole;
  3. Pensa alla durata;
  4. Scegli il premio;
  5. La promozione.

Definire l’obiettivo è il primo punto da stabilire. Che cosa vorresti ottenere con il contest?

  • Aumentare i tuoi follower;
  • Raggiungere nuovi target;
  • Migliorare le interazioni sulla tua pagina;
  • Indirizzare gli utenti verso il tuo sito o e-commerce;
  • Far conoscere un nuovo prodotto;
  • Far conoscere il tuo brand;
  • Spingere la vendita.

Selezionane uno e tienilo sempre a mente. Non perderlo mai di vista perché dalla scelta dell’obiettivo ne dipendono anche le regole. Che tipo di azione l’utente deve compiere per partecipare?

  • Seguire la pagina;
  • Commentare o mettere like a un post;
  • Taggare un amico.

Definita l’azione devi pensare alla durata. Un concorso troppo lungo potrebbe “annoiare” i partecipanti, uno troppo corto non dà il tempo per raggiungere il tuo target obiettivo. Bisogna trovare una via di mezzo, una settimana può essere un tempo sufficiente per raccogliere un buon numero di partecipanti e per una strategia di promozione.

Il tuo obiettivo è quello di far partecipare non solo i tuoi follower ma anche quello raggiungerne di nuovi, per questo devi prevedere un piano di advertising composto da:

  • Social Advertising;
  • Influencer marketing.

In fine il premio. Devi valutare quale scelta potrebbe essere più attraente e se la tua scelta ti permette di raggiungere il migliore risultato.

Tieni sempre a mente che durante e dopo il contest il tuo compito è quello di non far calare l’attenzione sull’evento.

Instagram giveaway

Instagram è spesso il social protagonista di giveaway, chiaramente e questo non ci sorprende.

I dati del report annuale di We are social ci mostra che più di un miliardo di persone visitano Instagram e risulta quindi essere il canale perfetto per ingaggiare gli utenti e per attrarne l’interesse.

Ecco cosa è necessario avere per realizzarne uno:

  1. Assicurati di avere un account Business;
  2. Pensa alla creatività;
  3. Accertati sulla normativa che regola questi contest.

Ma quali sono i macro-obiettivi che puoi raggiungere con un contest su Instagram?

  • Aumentare i tuoi follower;
  • Creare engagement;
  • Fare brand awareness;
  • Accrescere il traffico organico.

I vantaggi di un Instagram giveway sono tutti portati dal suo algoritmo.

Sebbene non sia sempre chiarissimo il suo funzionamento sappiamo per certo che i post organici vengono influenzati dalle interazioni, quindi non solo dai like ma anche i salvataggi e i commenti.

Per fare in modo che un utente compia le azioni appena descritte dobbiamo creare un contenuto che crei conversazione e che diventi virale.

Più l’engagement è alto più abbiamo possibilità di trovare il nostro post nella sezione “Esplora” e di entrare in contatto con persone interessate al nostro contenuto.

Tutto questo potrebbe portare a un naturale aumento di follower, al di fuori di quelle che sono le azioni per partecipare al contest, In questo modo molte persone possono scoprire ed essere interessate al brand o al prodotto.

In ogni caso per un social media manager sono le interazioni a contare e non i follower. Avere tanti follower non significa avere clienti fidelizzati.

Ma come fare tutto questo legalmente? Te lo spieghiamo nel prossimo paragrafo.

 La normativa

 La normativa che regola questa attività spesso non viene rispettato ma per creare un contest legalmente e non cadere in sanzioni queste sono le cose che devi sapere.

  1. Comunicazione al Ministero dello sviluppo economico (MiSE)
    – La tua azienda deve essere iscritta nel registro delle imprese;
    – La comunicazione va fatta tramite la compilazione del modulo PREMA CO/1;
    – Dovrà essere allegato il regolamento;
    – La documentazione deve essere inviata almeno 15 giorni prima dell’inizio del contest.
  2. Il premio
    – Va definito il premio e comunicato al MiSE.
    – Bisogna indicare il valore economico del premio e versare la stessa cifra come cauzione;
    – Indicate un ente a cui devolvere il premio nel caso in cui non ci fosse alcun vincitore;
    – L’estrazione va fatta davanti a un notaio o a un funzionario del MiSE.
  3. I dati
    – Devi utilizzare un sistema di mirroring, cioè un sistema che copi i dati raccolti;
    – Il software scelto deve essere certificato in Italia, il massimo esperto in contest è Leevia;
    – Segui tutte le regole del GDPR europeo.

Adesso hai tutte le informazioni per creare il tuo contest, non ti resta che realizzarlo.

Seguici sui social.
Facebook 
LinkedIn
Instagram 

Leggi anche

Instant marketing 

Podcast marketing 

Il rebranding di Burger King